Lunedì, 24 Settembre 2018
IL LEADER M5S

Di Maio contro il governo di tregua: "Sarebbe un tradimento del popolo, al voto il 24 giugno"

governo di tregua, m5s, nuovo governo, Luigi Di Maio, Sicilia, Politica
Luigi Di Maio

«Io spero che non ci sia opposizione, e che si vada al voto il prima possibile. Se metteranno il presidente Mattarella in condizione di individuare questo governo di tregua, gli altri partiti saranno stati i traditori del popolo». Lo ha detto Luigi Di Maio, leader di M5S, conversando con i cronisti in Transatlantico.

«Non esiste tregua per i traditori del popolo, questo deve essere chiaro. Ma non per il presidente che è stato fin troppo paziente. Avevano l’opportunità - ha aggiunto - Se il governo di tregua nasce è perché Salvini si è alleato con il Pd».

Poi rincara sul ritorno alle urne: «Al voto il prima possibile. Anche il 24 giugno. Abbiamo studiato che si può fare. Regola del doppio mandato? Io sto pensando al ritorno al voto. Se si torna al voto, si torna al voto».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X