Domenica, 18 Novembre 2018
IL CASO

Api nei tubi degli aerei, disagi e ritardi sulla tratta Palermo-Pantelleria

PANTELLERIA. Sarebbero le api le responsabili dei mancati decolli degli aerei Mistral da Pantelleria e da Palermo. Dopo il fermo a Pantelleria dei giorni scorsi, martedì mattina alle 11 a Punta Raisi l’ATR 72 era in fase di decollo quando il pilota ha frenato bruscamente tornando indietro in aerostazione. Il problema era sempre, a quanto pare, lo stesso: insetti, api nello specifico.

Purtroppo sembra che l’insetto abbia creato un danno ai tubi di pitot (sensori di determinazione della velocità dell’aeroplano). Il volo da Palermo di martedì è partito poi alle 15.00 con 4 ore di ritardo. Tutto era cominciato lunedì a Pantelleria quando i tecnici si erano accorti che entravano di continuo delle api.

I tecnici li hanno tappati come da procedura ma prima dell’accensione dei motori vanno tolti e in quei pochi minuti le api possono benissimo intrufolarsi, come è successo negli ultimi giorni creando problemi nonché disagi ai passeggeri. I continui disservizi di questi giorni, i ritardi ed i guasti preoccupano l’amministrazione comunale di Pantelleria.

Il vicesindaco Angela Siragusa ha inviato una lettera indirizzata oltre che all’ENAC e al Presidente Vito Riggio, anche alla società Mistral Air. "Nell’ultimo periodo - scrive il vicesindaco Siragusa - assistiamo ad un susseguirsi di problemi tecnici a carico degli aeromobili Mistral Air, che in passato aveva svolto egregiamente il servizio anche per conto di Alitalia".

Secondo l’Amministrazione Comunale questi problemi "creano molto disagio tra i passeggeri e molta preoccupazione in relazione alla sicurezza che deve essere garantita. La continuità territoriale per la nostra comunità isolana - continua la lettera del vicesindaco Siragusa - è di fondamentale importanza ma, altrettanto fondamentali sono la sicurezza e la pubblica incolumità".

L'Amministrazione Comunale chiede pertanto al Presidente Riggio "di intervenire con i suoi uffici presso la Mistral per prendere i provvedimenti necessari per eliminare le problematiche emerse".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X