Giovedì, 24 Maggio 2018
REGIONE

C'è un errore nelle tabelle: l'Ars rispedisce la Finanziaria al governo

di

PALERMO. Un errore nella Finanziaria. Le tabelle che sintetizzano l'aumento della spesa frutto della pioggia di emendamenti approvati in commissione non sono corrette. Il governo ha “dimenticato” di inserire la copertura della spesa di una norma che ha restituito ai teatri le somme che erano state tolte nella prima bozza di manovra. E così la commissione Bilancio ha rispedito all'assessorato all'Economia le carte attese da tre giorni e senza le quali il cammino della legge non può neanche iniziare. Infatti, la seduta prevista per le 16 è già stata rinviata alle 18.

I tagli ai teatri valevano circa 8 milioni e servivano a finanziare una parte dell'aumento di spesa per i forestali. Ma nella notte fra venerdì e sabato in commissione il taglio era stato cancellato: dunque il governo avrebbe dovuto abbassare in misura corrispondente i fondi per i forestali o individuare altri setori in cui tagliare le somme restituite ai teatri. Nessuna delle due operazioni risulta dalle carte spedite dall'assessore Gaetano Armao in tarda mattinata alla commissione Bilancio.

E a questo punto anche la seduta di oggi è appesa a un filo, dopo che quella di ieri è stata rinviata proprio perchè il governo non è riuscito ad assicurare la copertura agli 85 emendamenti che hanno portato la manovra dai 35 articoli originari agli attuali 120.

La spesa ulteriore vale fra i 33 a i 45 milioni. E si fa sempre più probabile la cancellazione di alcuni di questi articoli aggiuntivi per far quadrare i conti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X