Giovedì, 24 Maggio 2018
LO SPOGLIO

Regionali in Molise: centrodestra in vantaggio, M5s primo partito oltre il 30%

centrodestra, elezioni politiche 2018, elezioni regionali molise, Lega, m5s, nuovo governo, Donato Toma, Sicilia, Politica
I candidati presidenti alla Regione Molise: Andrea Greco (M5S) e Donato Toma (centrodestra)

CAMPOBASSO. Prosegue lo spoglio delle schede elettorali in Molise. Sono 289 su 394 le sezioni che finora hanno completato le operazioni. Donato Toma, candidato governatore del centrodestra mantiene un certo distacco su Andrea Greco (M5s). Al momento è al 45,07% con 50.058 voti. Greco si attesta al 37,12% con 41.219, Carlo Veneziale (centrosinistra) è al 16,63% con 18.474 voti.

Le elezioni in Molise potrebbero consegnare a Matteo Salvini un importante restringimento della forbice con FI. Il Movimento 5 stelle sembra a sua volta volare verso il primo posto. È quanto emergerebbe dai primi dati dello spoglio. Dati che potrebbero rafforzare l’ipotetico asse M5s- Lega sul governo nazionale.

«Anche io ritengo che con i 5Stelle si possa lavorare bene», dice il leader del Carroccio sulla lunghezza d’onda di Luigi Di Maio. Quest’ultimo intenderebbe confermata, con un boom in Molise, la sua aspirazione a fare il premier. Ma Salvini a Monfalcone (Gorizia) dice, senza giri di parole, di «Sperare di tornare qui i primi di maggio come presidente del Consiglio».

La notte dello spoglio nella regione più piccola d’Italia poggia su una affluenza al 38,98% alle 19, e oltre il 52 a chiusura dei seggi, in linea con le politiche - e annuncia un risultato che avrà un influsso sulla partita delle consultazioni per il governo che si riapre oggi.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X