Venerdì, 20 Aprile 2018

Commercio estero:Anfia,saldo positivo 5,7mld componenti auto

Motori
© ANSA

(ANSA) - ROMA, 13 APR - Commercio estero a due facce nel 2017 per il settore automotive italiano: mentre nel comparto autoveicoli il trade ha generato un saldo negativo di 9,6 miliardi di euro, quello nel settore componenti e parti di autoveicoli ha generato un saldo commerciale positivo di circa 5,7 miliardi di Euro, circa 327 milioni in più del saldo 2016 (+6%). E' quanto emerge dalla pubblicazione, realizzata dall'Area Studi e Statistiche di Anfia. L'analisi del commercio estero italiano pone anche l'accento su due questioni importanti per l'industria automotive nazionale, che riguardano il deciso spostamento del Governo Trump verso politiche protezionistiche e i risultati della seconda fase di negoziati intrapresa nei primi mesi del 2018 sulla Brexit. In particolare sono riportati i risultati dell'interscambio commerciale Italia-Usa e Italia-Regno Unito per il settore dei componenti. Il mercato statunitense, precisa la pubblicazione dell'Anfia, è il 7/o mercato di destinazione di parti e componenti per autoveicoli per un valore di 1,04 miliardi di Euro, con un saldo positivo di 406,8 milioni di Euro. Al trade con gli Usa contribuiscono i trasferimenti intra-aziendali. Il trade Italia-Regno Unito registra un aumento dell'export dal 2010. Il mercato inglese è il 4/o mercato di destinazione di parti e componenti per autoveicoli per un valore di 1,49 miliardi di euro, con un saldo positivo di 1,11 miliardi di euro, il più alto tra tutti i mercati di destinazione. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X