Martedì, 14 Agosto 2018

Auto: nel 2030 mercati in crescita, Cina +30% Europa +34%

Motori
© ANSA

(ANSA) - ROMA, 12 APR - Grazie anche alla crescente diffusione delle flotte di veicoli condivisi, di cui una quota importante anche con sistemi di guida autonoma, le vendite di auto nella prossima decade continueranno a crescere, pur nel cambiamento della mobilità individuale. Lo evidenzia uno studio realizzato dalla Pricewaterhouse Coopers LLP, che stima il raggiungimento nel 2030 di importanti tassi di crescita del mercato. A quel traguardo il maggiore incremento verrà registrato in Cina, arrivando a guadagnare un 35% e quindi toccare quota 35 milioni di unità vendute ogni anno. Ma la crescita più significativa verrà registrata - contrariamente a quello che si ritiene, considerandolo un mercato saturo - in Europa, con un +34% rispetto ai 24 milioni di veicoli oggi immatricolati annualmente. Negli Stati Uniti, invece, il mercato evidenzierà nel 2030 una crescita annua del 20%, posizionandosi a 22 milioni di vendite. Ma PwC spiega che per Europa e Usa si tratterà sostanzialmente di mercati di sostituzione tanto che il circolante depurato in queste due aree scenderà del 20% rispetto alle cifre odierne, mentre in Cina questo 'boom' delle vendite - con una forte quota di veicoli condivisi, ed anche elettrici ed autonomi - porterà sulle strade ben 275 milioni di auto e mezzi leggeri. I costruttori del settore, ha sottolineato Jin Jun, automotive industry partner di PwC per la Cina, ''dovranno confrontarsi con la discesa dei margini e contemporaneamente con i rilevanti investimenti relativi alla elettromobilità e ai servizi orientati al consumatore''. E poiché questi fattori - secondo Jun - ''si evidenzieranno maggiormente tra il 2020 e il 2025 l'industria e i fabbricanti di componentistica si troveranno davanti anni decisivi molto presto''. Guardando al 2030, sostiene lo studio di PwC, saranno i servizi di mobilità invece della costruzione di automobili il 'core business' nell'industria automotive. Ecco perché per fronteggiare le sfide future, anche le aziende oggi di successo hanno la necessità di rivedere il loro posizionamento, guardando a collegare l'attività auto a quella dei servizi.(ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X