Lunedì, 10 Dicembre 2018
TENNIS

Coppa Davis, Italia e Francia in parità: 1-1 dopo la prima giornata

GENOVA. Finisce 1-1 la prima giornata dei quarti di finale di Coppa Davis a Genova tra Italia e Francia e gli azzurri sentono di potere fare l’impresa contro i campioni in carica. «E' stata una prima giornata emozionante» spiega Yannick Noah, capitano dei francesi. «Ero ottimista prima e lo sono ancora. Adesso testa al doppio di domani» rilancia il capitano azzurro Corrado Barazzutti.
E’ splendida la location del circolo Valletta Cambiaso, tutta esaurita, con 4500 tifosi, almeno 800 provenienti dalla Francia. Colore e calore per due match che hanno regalato emozioni a raffica. Andreas Seppi, sotto di due set con Lucas Pouille, ha rimontato fino a 2-2 ma ha perso al quinto (6-3/6-2/4-6/3-6/6-1) dopo quasi tre ore di gioco. «Peccato, mi è scappato via il game sul 2-1 nel quinto, dopo che avevo avuto diverse possibilità di aggiudicarmelo, e da lì lui è tornato ad essere aggressivo. Non mi sono fatto trovare pronto, ho commesso due o tre errori di troppo e tutto è filato via molto velocemente» ha spiegato Seppi al termine della sfida.

E’ toccato al ligure Fabio Fognini riportare la situazione in parità. Partito contratto, ha perso il primo set al tie break ma poi ha messo il turbo e in un crescendo di gioco e colpi vincenti ha steso l’avversario 3-1. Il campo centrale "Beppe Croce" è andato in delirio per ogni colpo vincente del tennista di Arma di Taggia che ha chiuso 7-6/6-2/6-2/6-3.

«All’inizio ho faticato a muovere palla con il rovescio. Poi dopo sono andato avanti col punteggio abbastanza nettamente. Nel quarto mi sono rilassato un attimo ma alla fine sono riuscito a chiudere, quello che serviva. Dunque direi una prestazione positiva. Ed è stato bello davanti alla mia famiglia e a tanti amici, in una città dove sono cresciuto fino ai 14 anni e dove in passato ho vinto due challenger».

Ora appuntamento per il doppio in programma domani dalle 14 dove la coppia francese Pierre-Hugues Herbert e Nicolas Mahut affronterà Fabio Fognini e Simone Bolelli. Non Paolo Lorenzi al fianco di Bolelli come annunciato, ormai come consuetudine, dal capitano italiano Barazzutti per dare visibilità a tutta la squadra. Un doppio che potrebbe rappresentare l’ago della bilancia in attesa degli ultimi due singolari di domenica: Fognini-Pouille e Seppi-Chardy.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X