Martedì, 16 Ottobre 2018

I test per le auto elettriche mettono il 'turbo'

Scienza e Tecnica
Nuove piattaforme di simulazione per i test delle auto elettriche (fonte: National Instruments)
© ANSA

I test per le auto elettriche del futuro mettono il 'turbo', grazie a nuove piattaforme di simulazione che permettono di rimpiazzare le prove su strada riducendo tempi e costi: lo spiegano gli esperti di National Instruments, che collabora con tecnici e ingegneri di tutto il mondo fornendo piattaforme hardware e software per 'accelerare' la ricerca.

"Tradizionalmente gli ingegneri effettuano il test dei veicoli su piste di collaudo o strade pubbliche, per verificare le prestazioni e la sicurezza. Tuttavia - sottolineano i ricercatori di National Instruments - alcune limitazioni, come il meteo e le condizioni del manto stradale, possono rendere difficoltosi i test riproducibili sulle strade in tempi rapidi.

Inoltre, i veicoli elettrici sono estremamente complessi, perché includono numerosi sottosistemi interconnessi, e questa complessità rende molto impegnativo il lavoro dei test per gli ingegneri, che necessitano di accorciare i tempi di sviluppo e ridurre i costi". Per affrontare queste sfide, l'azienda automobilistica giapponese Subaru ha sostituito le strade nei test di validazione con una piattaforma di simulazione di National Instruments basata su hardware Pxi e software LabVIEW. Con questo sistema, i tempi di sviluppo del test dei veicoli elettrici è stato abbattuto del 90%, con una riduzione dei costi del 33%.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X