Domenica, 16 Dicembre 2018
L'INDAGINE

Fenomeno bullismo in crescita, per gli italiani colpa di social e media

Amnesty International, BULLISMO, Sicilia, Società
FOTO ARCHIVIO

ROMA. Per sette italiani su 10 il fenomeno del bullismo è in crescita. Ma la responsabilità secondo quasi la metà degli intervistati (45%) è che l’incremento si sia verificato proprio a causa della «grande cassa di risonanza fornita dai social media», mentre il 26% ritiene che la crescita sia dovuta al costante «clima di incitamento all'odio e alla discriminazione presente sui media».

Per un italiano su quattro il bullismo è sempre stato presente e non ci sono differenze sostanziali rispetto al passato, se non un incremento delle denunce. È quanto emerge dall'indagine "Gli italiani e le discriminazioni" realizzata da Amnesty International in collaborazione con la Doxa, per fotografare il pensiero dei connazionali su questi fenomeni. Lo studio è stato realizzato su un campione rappresentativo della popolazione italiana adulta di mille persone intervistate online.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X