Venerdì, 20 Aprile 2018
L'EX PRESIDENTE

Catalogna, Puigdemont fermato dalla polizia alla frontiera con la Germania

BERLINO. L’ex-presidente catalano in esilio  Carles Puigdemont contro il quale la Spagna ha emesso una nuova  euro-richiesta di arresto ed estradizione, è stato fermato dalla polizia tedesca mentre attraversava in auto la frontiera fra la  Danimarca e la Germania, proveniente dalla Finlandia e diretto  in Belgio, dove risiede: lo ha indicato a Efe il suo avvocato  Jaume Alonso- Cuevillas.  Puigdemont è trattenuto in attesa di accertamenti.

Puigdemont è stato fermato alle 11.19 su un’autostrada dello Schleswig Holstein mentre procedeva in direzione sud proveniente dalla frontiera danese, ha confermato alla Efe un portavoce della polizia tedesca. L’ex presidente catalano è trattenuto in un commissariato tedesco, ha detto il suo avvocato. Puigdemont, che ha lasciato venerdì sera la Finlandia, aveva intenzione di mettersi a disposizione delle autorità belghe non appena rientrato a Bruxelles.

Il leader indipendentista è stato formalmente incriminato per presunta ribellione venerdì con altri 24 dirigenti catalani dal tribunale supremo spagnolo, che ha riattivato l'euro-richiesta di arresto ed estradizione nei suoi confronti e di altri 5 riparati in Europa. Rischia, con gli altri incriminati per 'ribellionè, una condanna fino a 30 anni di carcere per avere portato avanti pacificamente il progetto politico dell’indipendenza e per la proclamazione della 'repubblicà il 27 ottobre scorso

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X