Domenica, 23 Settembre 2018
FEMMINICIDIO

Terzigno, si è suicidato il marito di Imma Vitiello: si è sparato dopo aver ucciso la moglie

NAPOLI. Si è suicidato Pasquale Vitiello, l'uomo che ieri mattina ha ucciso la moglie Imma Villani, dinanzi alla scuola di Terzigno, in provincia di Napoli. Il cadavere è stato trovato in via Vicinale Mauro Vecchio, in un rudere circondato dalla vegetazione, a poca distanza dal luogo dove è avvenuto il fatto.

L'uomo si era allontanato, in sella ad uno scooter, subito dopo aver ucciso la moglie con un sol colpo di pistola. Il cadavere è stato ritrovato poco fa dai carabinieri che sono sul posto.

L'uomo si è ucciso con la stessa arma con cui ha ammazzato ieri mattina la moglie, dalla quale si stava separando.

Imma Villani aveva compiuto 31 anni il 12 gennaio. Alle 8,20, dopo aver salutato la bimba è stata avvicinata da un uomo in sella a uno scooter grigio che le ha intimato di scendere per parlare. La donna lo ha fatto, ma immediatamente, con un colpo di pistola, dritto in fronte è stata uccisa. Un solo colpo, da un revolver di piccolo calibro. Il tutto davanti a diversi testimoni: mamme spaventate, che come Imma avevano portato i loro figli a scuola.

Subito è partita la caccia al marito Pasquale Vitiello, 35 anni, figlio di un direttore di banca. Qualche testimone ha anche detto di averlo riconosciuto. Nella sua abitazione gli investigatori hanno sequestrato una ventina di lettere, in una di queste si legge la volontà "di farsi giustizia da sè".

I carabinieri lo hanno cercato con l'ausilio degli elicotteri in tutto la zona del vesuviano e del nolano. Poi la scoperta del cadavere questa mattina. Dalle indagini è emersa anche una querela presentata da Imma Villani a seguito di una lite, lo scorso 4 marzo, in cui avrebbe avuto un ruolo attivo anche la suocera. Denuncia cui segue una controquerela pochi giorni dopo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X