Mercoledì, 18 Luglio 2018
REGIONE

Musumeci e la maggioranza all'Ars, lettera a Miccichè: stop al voto segreto

di
governo Musumeci, Gianfranco Miccichè, Nello Musumeci, Sicilia, Politica
Nello Musumeci

PALERMO. Lo aveva già annunciato in campagna elettorale, adesso lo chiede ufficialmente con una lettera inviata al presidente dell'Ars Gianfranco Miccichè: “Aboliamo il voto segreto all’Assemblea regionale siciliana. E’ una questione di etica, di trasparenza e di rispetto verso gli elettori”.

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, sa di dover ora fare i conti con i voti del parlamento. “Il voto segreto - scrive il governatore - si è via via trasformato nella principale arma dei “franchi tiratori”, ovverosia dei parlamentari che tradiscono un impegno assunto apertamente e altrettanto apertamente dichiarato”.

Il governo Musumeci dovrà ora scontrarsi con il voto dell'aula su bilancio e legge di stabilità. E a fine mese, tra l'altro, scade l'esercizio provvisorio. Nei giorni scorsi il vice presidente della commissione Bilancio dell'Ars, Baldo Gucciardi (Pd) aveva lanciato l'allarme.

"Il governo decida immediatamente - aggiunge Gucciardi -. Se è nelle condizioni di presentare i documenti finanziari lo faccia prima possibile, altrimenti agisca di conseguenza se intende procedere a una proroga del provvisorio. Certamente questa situazione di stallo è grave. Siamo in ritardo enorme su tutto, il governo deve fare presto per affrontare i problemi in ballo".

Nel frattempo Musumeci chiede a Miccichè di "valutare la necessità di avviare il procedimento parlamentare - a mio avviso non più procrastinabile - finalizzato alla modifica del Regolamento interno dell’Assemblea Regionale Siciliana, nella parte in cui prevede ancora il ricorso al voto segreto, limitandolo a casi ove siano da decidere soggettivi diritti personali”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X