Domenica, 22 Aprile 2018
SERIE C

Il Trapani stoppato dal Bisceglie, bene il Catania: alla Sicula Leonzio il derby con l'Akragas

di
Akragas, catania calcio, serie c, sicula leonzio, Siracusa, trapani calcio, Sicilia, Sport
Davis Curiale

TRAPANI. Il Trapani getta via due punti contri il Bisceglie, pareggiando per 2-2, il Catania supera la Reggina 2-1 e si rilancia, la Sicula Leonzio fa suo il derby con un sempre più arrendevole Akragas, pari per il Siracusa. Si va sempre più definendo il quadro della siciliane impegnate in serie C.

Finisce con il Trapani sotto la porta ospite ma il risultato non si schioda dal pari e per i granata è solo un punto in una partita dominata contro un Bisceglie che ha avuto il merito di pareggiarla grazie alle due uniche occasioni capitategli e sfruttate nel migliore dei modi. Per la cronaca il Trapani con le novità Visconti per Rizzo in difesa e Murano al posto dello squalificato Evacuo in attacco.  Al 25’ è Murano, servito bene da Scarsella, che manda in rete dalla destra, è provvidenziale il piede di un difensore che devia in angolo.

Il Bisceglie opera in pressing e copre bene tutte le zone del campo. Al 34’ grande occasione per Scarsella che riceve bene dalla destra da Marras, però il giocatore si accorge all’ultimo momento e non riesce a inzuccare bene. Al 38’ la rete del Bisceglie con D’Ursi che si incunea bene e supera il portiere Furlan. Il Trapani si riscatta dopo cinque minuti. Palumbo batte un magistrale calcio di punizione per la testa di Silvestri che in tuffo sorprende il portiere Crispino e pareggia.

Nella ripresa il Trapani raddoppia dopo quattro minuti: cross di Marras per la testa di Polidori che imprime di testa al pallone una traiettoria beffarda, quasi un pallonetto, che supera in portiere e s’infila in rete. Al 57’ il Bisceglie s’inventa la rete del pari con una bellissima azione di D’ Ursi che in ripartenza manda in gol senza che Furlan possa farci nulla.

Una doppietta di Davis Curiale regala i tre punti al Catania di Lucarelli dopo una battaglia contro una Reggina che ci ha provato ma non è riuscita a fermare la marcia degli etnei, che ora si rilanciano per la lotta alla serie B. Non è dei più fortunati il debutto sulla panchina dell'Akragas per Vullo, con gli agrigentini sconfitti in casa in un derby contro la Sicula Leonzio di Diana: decisive le reti di Bollino e Camilleri. Per l'Akragas la retrocessione, vicende societarie a parte, sembra ormai scontata. Pari senza reti, in trasferta, per il Siracusa di Bianco contro la Virtus Francavilla.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X