Lunedì, 19 Novembre 2018
IL PROGETTO

La Chiesa punta a promuovere la "divina bellezza" della Sicilia

Chiesa Sicilia, Divina bellezza siciliana, Sicilia, Cultura
Duomo Monreale

PALERMO. C'è una "divina bellezza" siciliana che la Chiesa intende promuovere. E per questo cerca la collaborazione dei media e delle istituzioni. Il progetto è stato presentato a Palermo da monsignor Dario Edoardo Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede, in una tavola rotonda a palazzo d’Orleans.

L’obiettivo è quello di far conoscere il patrimonio artistico rappresentato non solo da chiese e cattedrali ma anche dai musei diocesani e privati nei quali si può proiettare uno «sguardo educato» anche su «aspetti più piccoli e più intimi». Il modello di promozione è quello che già si muove attorno alla serie documentaristica ("Divina Bellezza. Alla scoperta dell’arte sacra in Italia") con Alberto Angela. Lo sguardo ora viene puntato sulla Sicilia.

Sono state selezionate 80 tappe che toccheranno vari siti: dall’Oratorio di S. Lorenzo di Palermo alle catacombe di Siracusa, dalla Martorana ai duomi di Monreale e Cefalù.  Si delinea così un inedito network composto da diocesi e istituzioni locali. Il presidente della Regione, Nello Musumeci, condivide il progetto. «Si deve pensare - dice - a un solo prodotto, a un solo itinerario turistico che metta assieme privati, istituzioni e chiesa. Il cinema completa questo percorso di promozione. Sappiamo quanto ha prodotto Montalbano nel sud est della Sicilia».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X