Giovedì, 18 Ottobre 2018
CUCINA E TRADIZIONI

Cracco "rivisita" la pizza Margherita: impasto ai cereali e ragù. È bufera sul web

MILANO. La pizza Margherita firmata Cracco scatena le critiche del web. Lo chef stellato ha proposto la sua variante, senza dubbio originale, nel nuovo ristorante la Galleria Vittorio Emanuele II, in centro a Milano.

Impasto a base di cereali e farina, salsa di pomodoro al ragù e mozzarella di bufala. Costo: 16 euro. Una ricetta - oltre al prezzo non proprio modico - che non è piaciuta per niente agli utenti del web. Pioggia di critiche, la maggior parte provenienti da Napoli, patria della pizza Margherita.

Si sa, in Italia le tradizioni non si toccano... soprattutto in cucina. "Sembra il cerchione della mia micra quando schiatta qualche topo". "Inquietante", sono solo alcuni dei commenti su Facebook. "Un minuto di silenzio per la pizza di Cracco, 16€", "A Cracco, dopo aver fatto la sua pizza, hanno tolto non solo altre stelle Michelin, anche la cittadinanza italiana e la patente", ironizza qualcuno su Twitter.

A provare la pizza della discordia il sito Fanpage.it... E il giudizio non è stato proprio positivo. Sul gusto nulla da dire "è gustosa, la qualità eccellente". Ma, si chiedono infine nella loro recensione: "La domanda a questo punto potrebbe essere: ma stiamo mangiando la vera pizza? Buongustai e "integralisti" della pizza sono avvisati, dunque: non è la pizza margherita, è la pizza margherita di Cracco".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X