Martedì, 19 Giugno 2018

Politecnico di Milano

Scienza e Tecnica
Il rettorato del Politecnico di Milano (fonte: Politecnico di Milano)
© ANSA

Fondato nel 1863, il Politecnico di Milano è la più grande scuola di Architettura, Design e Ingegneria in Italia, con tre sedi principali situate a Milano, cinque Poli territoriali a Como, Lecco, Cremona, Mantova e Piacenza.

Il Politecnico di Milano offre corsi di studio innovativi e partecipa a numerosi progetti di ricerca e di formazione collaborando con le più qualificate università europee e internazionali, dal Nord America al Sud-Est Asiatico all'Est Europeo. La spinta all’internazionalizzazione vede il Politecnico di Milano partecipare al network europeo e mondiale delle principali università tecniche e offrire numerosi programmi di scambio e di doppia laurea.

Sono circa 42.000 gli studenti iscritti che possono usufruire di strutture all’avanguardia, come gli oltre 250 laboratori innovativi per la didattica e la ricerca.

La ricerca strategica è svolta principalmente nei settori di energia, trasporti, pianificazione, management, design, matematica e scienze naturali ed applicate, ICT, ambiente costruito, patrimonio culturale.

Il Politecnico di Milano ha ottime capacità di accesso ai finanziamenti dei programmi di ricerca dell’Unione Europea e, in particolare, nel programma Horizon 2020 dove ha visto approvati numerosi progetti situandosi come primo ateneo italiano per finanziamenti ricevuti.

Molti importanti scienziati e architetti hanno studiato e insegnato qui tra cui Achille Castiglioni e Gio Ponti, oltre a Renzo Piano e Aldo Rossi, entrambi Pritzker Prize, rispettivamente nel 1990 e il 1998, e Giulio Natta, premio Nobel per la Chimica nel 1963.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X