Mercoledì, 19 Dicembre 2018
UDINE

Rapina nella villa di Pizzul per il suo compleanno: "Avevamo lasciato la porta aperta"

rapina villa pizzul, Sicilia, Cronaca
Bruno Pizzul

UDINE. Oggi la storica voce del calcio italiano, Bruno Pizzul, festeggia 80 anni, ma intanto ieri i ladri hanno pensato di fargli un regalo - di certo non gradito -: gli hanno svaligiato la casa. Lo rendono noto il Messaggero Veneto e Il Piccolo, sottolineando che a Cormons, nel suo Friuli, è tutto pronto per i festeggiamenti.

All'epoca, quando era ragazzino, Cormòns era in mano agli austriaci. Ex calciatore, laureato in giurisprudenza, Pizzul arrivò presto alla Rai di Corso Sempione a Milano, vincendo un concorso per telecronisti.

I ladri gli hanno portato via dalla sua villa tutti i gioielli custoditi in un cassetto. "Ma figuriamoci, non è successo nulla di grave - minimizza Pizzul in un'intervista rilasciata al Corriere della sera -. Siamo usciti a fare un giro, abbiamo lasciato la porta aperta, sono entrati, hanno portato via due anellini, roba così. Questi ladri, tra l’altro, sono stati bravi  - dice ironico - perché di solito, dopo un furto, trovi la casa sottosopra, invece, nulla, tutto in perfetto ordine. Un cassetto aperto e stop. Ce ne siamo accorti dopo un po’, passando dalla camera".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X