Mercoledì, 12 Dicembre 2018

A Firenze i funerali di Davide Astori, folla dall'alba per l'ultimo saluto - Foto

FIRENZE. Una piazza Santa Croce gremita per i funerali di Davide Astori, celebrati questa mattina nell’omonima basilica dal cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze. C'è chi è arrivato alle 7 per potersi mettere nelle prime file. Tante anche le corone di fiori, tra cui quelle di Juventus, Sassuolo, Lazio, Chievo o di tifosi di altri club, come quelli di Bergamo, provincia di cui il giocatore era originario.

Su uno dei palazzi della piazza affisso un cartello con scritto 'Ciao capitano', firmato dal liceo artistico Alberti. Arrivato anche il gonfalone, listato a lutto, del Comune di Firenze: in occasione dei funerali di Astori il sindaco Dario Nardella ha proclamato il lutto cittadino. L’area intorno alle piazza è stata anche in buona parte interdetta al traffico in previsione dell’imponente afflusso di persone che hanno reso omaggio per l’ultima volta al giocatore scomparso domenica scorsa.

Applausi dalla piazza all'arrivo, a piedi, dei giocatori della Fiorentina, guidati dal croato Badelj. Con loro, oltre ai dirigenti, anche la squadra Fiorentina donne e tutti i giocatori dei settori giovanili, maschile e femminile, della società viola. Poco prima nella basilica di Santa Croce, sono arrivati Diego e Andrea Della Valle, anch'essi applauditi.

Accorse tante personalità dello sport italiano, tra cui il presidente del Coni Giovanni Malagò, il ministro dello Sport Luca Lotti, il commissario straordinario della Figc Roberto Fabbricini, il suo vice Alessandro Costacurta, l’ex commissario tecnico Gian Piero Ventura e i presidenti dell’associazione calciatori e di quella degli allenatori, Damiano Tommasi e Renzo Ulivieri.

Arrivate poi le delegazioni delle squadre, tra queste l’Inter, rappresentata da Javier Zanetti, il tecnico Spalletti, Ranocchia, Borja Valero e Vecino, che hanno giocato con Astori fino all’anno scorso. Presenti delegazioni di Atalanta, Cremonese, Venezia e Genoa, rappresentato da un altro ex viola come Giuseppe Rossi. All'interno della Basilica anche il sindaco di Firenze Dario Nardella e il presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani. Arrivato anche Matteo Renzi, accolto da Diego Della Valle.

Il feretro dello sfortunato capitano viola è passato anche davanti allo stadio Franchi di Firenze, dove si sono radunate oltre due mila persone. Il carro funebre, scortato da due motociclisti della polizia e quattro della polizia municipale, è passato lentamente davanti allo stadio e tra i presenti in tanti hanno voluto toccare l'auto come per dare una carezza ad Astori.

L’arrivo del feretro in piazza Santa Croce è stato accolto da un applauso della folla che si è radunata per dare l’ultimo saluto al capitano della Fiorentina scomparso tragicamente pochi giorni fa, poi un silenzio commosso. In tanti hanno la sciarpa viola al collo, altri sventolano bandiere della Fiorentina.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X