Lunedì, 25 Giugno 2018

La dolce Vitti, in mostra donna e icona

ROMA - Otto grandi veli fotografici in bianco e nero da attraversare, con la Divina Monica in primissimo piano, tra scena e fuori scena, mentre la sua voce così unica racconta perché sia diventata attrice. E' l'entrata immersiva de La dolce Vitti, la mostra multimediale dedicata a una delle interpreti simbolo del nostro cinema, a Roma dall'8/3 al 10/6 al Teatro dei Dioscuri al Quirinale.
    Curata da Nevio De Pascalis, Marco Dionisi e Stefano Stefanutto Rosa, ideata e organizzata da Istituto Luce Cinecittà, l'esposizione esplora la personalità e l'universo artistico di Maria Luisa Ceciarelli in arte Monica Vitti, in 10 capitoli, dall'Accademia al teatro, dal doppiaggio (con tanto di postazione) anche per Fellini e Pasolini all'incontro con Antonioni, dalla svolta della commedia alle prove da autrice e regista. Un ritratto della donna e dell'icona che prende forma grazie a oltre 70 foto, libri 'espansi' in digitale, documenti inediti, interviste video, interventi di amici e colleghi, film e immagini d'archivio.
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X