Giovedì, 20 Settembre 2018

Nissan anticipa rivoluzione pulita e sicura della mobilità

GINEVRA- Molti stand del Salone di Ginevra sono diventati una sorta di 'macchina del tempo' che fa scoprire quello che sarà lo scenario della mobilità - pulita, sicura e sempre più autonoma - degli anni a venire. E' il caso di quello di Nissan, dove accanto all'ultima generazione di Leaf e ad una vettura da competizione 100% elettrica, la monoposto per il Campionato di Formula E ABB FIA, campeggia il concept Nissan IMx Kuro. Questo crossover - che prende vita sullo show car IMx, presentato per la prima volta al Motor Show di Tokyo a ottobre 2017 - si presenta a Ginevra con ruote e finiture nere dall'aspetto rinnovato, una nuova griglia e un inedito colore grigio scuro per la carrozzeria. Nissan IMx Kuro costituisce una concreta anticipazione di quella che la Casa giapponese definisce 'Intelligent Mobility'. Una roadmap strategica che punta a trasformare il modo in cui i veicoli vengono guidati, alimentati e integrati nella società.

L'innovativo concept è nato per consolidare il legame fra guidatori e vetture, concepite come partner affidabili in grado di assicurare un'esperienza più sicura, più pratica e più emozionante.

Nissan IMx Kuro include anche l'integrazione della tecnologia Brain-to-Vehicle (B2V) che, interpretando i segnali emessi dal cervello umano, non solo assiste il guidatore durante la marcia, ma permette ai sistemi automatici e manuali del veicolo di apprenderne il suo stile di guida. "Il crossover IMx Kuro a emissioni zero - ha detto José Muñoz, chief performance officer di Nissan - rappresenta il futuro della Nissan Intelligent Mobility, che esprime l'impegno di Nissan a cambiare le modalità di interazione tra le persone e le auto, nonché tra le auto e la società, nel futuro immediato e anche oltre".

Tra le dotazioni tecnologiche di IMx Kuro spicca la versione futura di ProPilot, che offre una guida completamente autonoma.

Selezionando questa modalità, il sistema nasconde il volante all'interno della plancia e reclina tutti i sedili, offrendo maggiore spazio al conducente e permettendo ai passeggeri di rilassarsi e godersi il viaggio. Impostando la modalità manuale, il volante ritorna al suo posto, i sedili riacquisiscono la posizione originaria, ed il conducente può riprendere il controllo del veicolo senza alcuna difficoltà.

La tecnologia B2V presente su Nissan IMx Kuro contribuirà a ridurre i tempi di reazione dei conducenti e porterà le automobili ad adattarsi, per trasformare la guida in un'esperienza ancora più piacevole. La tecnologia B2V di Nissan è la prima e unica nel suo genere al mondo. Il conducente indossa un dispositivo in grado di misurare l'attività delle onde cerebrali, che vengono poi analizzate dai sistemi autonomi.

Prevedendo le intenzioni e i movimenti del conducente, i sistemi possono intervenire (girando il volante o rallentando il veicolo, ad esempio) con un anticipo di 0,2-0,5 secondi sull'effettiva attività del conducente, senza comunque far rilevare la loro presenza.

IMx Kuro integra la nuova piattaforma EV di Nissan, progettata per la massima efficienza. Il pianale completamente piatto si traduce in un abitacolo eccezionalmente spazioso e dinamiche di guida ottimizzate. Grazie al centro di gravità più basso, il telaio assicura un'incredibile maneggevolezza, apprestandosi a ridefinire il segmento dei crossover.

Il motore unisce potenza e silenziosità, garantendo un maggiore divertimento alla guida. La propulsione è affidata a due motori elettrici ad alta capacità collocati rispettivamente nella parte anteriore e posteriore del veicolo, per una perfetta trazione integrale. Insieme i due motori generano una potenza di 320 kW e un'incredibile coppia di 700 Nm, più della supercar Nissan GT-R: in virtù di una batteria ad alta capacità, riconcepita e riprogettata per offrire una maggiore densità energetica. Questa nuova batteria assicura un'autonomia di oltre 600 chilometri con una singola ricarica, consentendo ai passeggeri di godersi i viaggi a lunga percorrenza senza preoccuparsi di ricaricare la vettura.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X