Martedì, 18 Settembre 2018
L'EMERGENZA

Stati Uniti, un ciclone colpisce la costa est: almeno cinque morti

NEW YORK. Almeno cinque persone sono morte a causa del ciclone che ha colpito nelle scorse ore la costa est degli Stati Uniti, un'area con una popolazione di 80 milioni di persone. L' atteso "nor easter" è arrivato con venti con forza di uragano e piogge torrenziali, allagando strade e costringendo a cancellare voli aerei e collegamenti ferroviari. Oltre un milione e mezzo di persone sono rimaste senza elettricità, dal Maine e il North Carolina.

Onde alte come una casa di due piani si sono abbattute sulle coste del Massachusets. La tempesta ha travolto automobili e fatto ribaltare mezzi pesanti. Le cinque vittime finora segnalate sono state colpite da alberi o rami strappati dal vento. Si tratta di una donna di 77 anni colpita dal ramo di un albero davanti alla sua casa vicino a Baltimora, un uomo e un bambino di 6 anni in diverse località della Virginia, un ragazzo di 11 anni nello Stato di New York e un uomo a Newport, nel Rhode Island.

Scuole e uffici negli Stati costieri hanno chiuso prima del previsto e i passeggeri di un volo atterrato all'aeroporto di Dulles, vicino a Washington, hanno raccontato al National weather service di paura e malori a bordo. La costa orientale è stata sferzata da raffiche di vento oltre gli 80 chilometri orari, che hanno superato i 120 a Cape Cod. In Ohio e nello Stato di New York è caduto mezzo metro di neve. Nevicate più lievi sono previste a Boston e nel Rhode Island. La pioggia ha inondato Quincy, nel Massachusetts, dove la polizia ha soccorso diverse persone rimaste intrappolate nei loro veicoli.

A Scituate oltre 1.800 persone hanno lasciato le proprie case. In loro aiuto la protezione civile ha schierato circa 200 uomini. Le compagnie aeree hanno cancellato oltre 2.800 voli: gli aeroporti di New York La Guardia e Kennedy si sono praticamente fermati. Il presidente Donald Trump, in viaggio verso il North Carolina per il funerale del reverendo Billy Graham, è stato costretto per il vento a partire da Dulles anzichè dalla base di Andrews nel Maryland dove si trovava l'Air force One.

La compagnia di trasporto Amtrak ha sospeso il servizio tra Washington e Boston. Nel New Jersey, un albero ha colpito delle linee elettriche sospese, causando l'interruzione dei servizi ferroviari per i pendolari del New Jersey. Il vento ha ribaltato un camion sul Pell Bridge di Newport e diversi ponti minori sono stati interdetti al traffico pesante. A Washington oggi molti uffici resteranno chiusi, come pure i musei.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X