Sabato, 18 Agosto 2018

La birra tra fattore economico e umano a Identità Golose

MILANO - Il settore della birra in Italia sta vivendo la sua primavera con una crescita che negli ultimi anni ha generato ricchezza per il Paese. Ammonta a 7,8 miliardi di euro il valore condiviso creato da questa industria, una cifra che è pari allo 0,48 per cento del Pil italiano. A raccontare la primavera della birra in Italia è stato Alfredo Pratolongo, presidente di Fondazione Birra Moretti, presente a Identità Golose, la kermesse della cucina d'autore che si tiene fino al 5 marzo al MiCo di Milano.

Il mercato della birra "è cresciuto in modo importante - ha spiegato - non è solo una questione di quantità ma anche di qualità e di varietà: ci sono molte più birre disponibili e si è passati dalla birra alle birre. Questo significa che le persone ricercano varietà maggiore, qualità diverse e sono disposte a spendere di più per avere quello che cercano". La birra genera valore condiviso, oltre 7 miliardi, "perché viene trasportata, venduta in decine di migliaia di punti di consumo", ha precisato. E' il fattore economico della birra che ha portato ad un'incidenza di questa bevanda anche nei ristoranti gourmet, "una cosa che nessuno si aspettava".

La birra "è stata una realtà di poco conto in passato, oggi è una realtà importante e in futuro diventerà ancora più importante - ha aggiunto Pratolongo - perché l'Italia è un Paese che ne consuma ancora poca, quindi ha molte possibilità di crescere". Il tema di questa edizione di Identità golose è il Fattore umano e per questo Fondazione Birra Moretti ha deciso di essere presente con i suoi giovani talenti, chef che hanno trovato o consolidato il loro successo dopo aver vinto il Premio Birra Moretti Grand Cru, dedicato agli chef emergenti. "Ci sono Solaika Marrocco e Riccardo Gaspari che parleranno con le persone - ha concluso - raccontando di cosa significa vincere e confrontarsi nella realtà della ristorazione per dei giovani imprenditori e per dei giovani talenti". Insieme a loro anche chef come Marco Stabile, Michelangelo Mammoliti, Nino di Costanzo, che cucineranno e parleranno di alta cucina e birra.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X