Mercoledì, 20 Giugno 2018
LA VERTENZA

Cantieri sulla Rosolini-Modica, si va verso lo sciopero

di

MODICA. Sindacati ed istituzioni si preparano ad una mobilitazione generale nell'intento di sbloccare l'impasse che ha fermato da otto mesi i lavori di costruzione dei tre lotti autostradali da Rosolini a Modica passando per il territorio di Ispica, nonostante le recenti assicurazioni dell’assessore regionale Marco Falcone. Un tratto di 20 chilometri con due viadotti, nelle contrade Scardino e Salvia, ed una galleria. La messa in esercizio dovrebbe avvenire nel mese di marzo del 2019.

La non prosecuzione dei lavori farebbe perdere i 150 milioni di euro della Comunità europea. Con l'impegno alla mobilitazione si sono lasciati mercoledì sera i rappresentanti sindacali attivamente impegnati, da mesi, a fianco degli operai che hanno perso il lavoro e dei titolari delle ditte subappaltatrici che rischiano il collasso finanziario finendo sul lastrico. E gli stessi, assieme ai rappresentanti delle istituzioni locali, si ritroveranno questa sera (venerdì 2 marzo) sempre nella sala «Meno Assenza», a Pozzallo per incontrare l'assessore regionale alle infrastrutture, Marco Falcone. Invitati le rappresentanze sindacali, le forze sociali ed imprenditoriali impegnate nell'esecuzione dei lavori, i sindaci dei territori coinvolti, i parlamentari regionali e nazionali.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X