Giovedì, 20 Settembre 2018

Al via recupero Forte Bocca a Livorno

LIVORNO - Sono partiti i lavori di recupero del Forte della Bocca, struttura militare a difesa dell'imboccatura del porto mediceo di Livorno, costruito tra il 1609 e il 1612 sul molo Cosimo e che da tempo versa in stato di abbandono. L'Autorità di sistema ha intenzione di riportare agli antichi splendori la struttura, disposta su due livelli: le gallerie che ospitavano i fucilieri e il piano superiore riservato ai cannoni.
    I lavori per la messa in sicurezza del complesso fortificato sono già iniziati per effettuare un rilievo che permetta di redigere il progetto di recupero delle gallerie sotterranee.
    Colmate di macerie degli edifici abbattuti durante i bombardamenti della Seconda guerra mondiale, le gallerie ospitano cavità, cunicoli, archi, volte, logge, pozzi, che si snodano lungo un camminamento sotterraneo di circa cinquecento metri di sviluppo lineare. L'obiettivo è quello di renderle pienamente accessibili al pubblico. Il tempo che i tecnici dell'Authority si sono dati per questa prima fase di messa in sicurezza è di due mesi circa. Una volta terminati i lavori, l'area potrebbe essere utilizzata per ospitare mostre o iniziative culturali, tour guidati. Si tratta di un percorso di valorizzazione che andrebbe ad impattare su tutta l' infrastruttura che, peraltro, al livello superiore, ospita due edifici, oggi sedi rispettivamente dello Yachting Club Livorno (dal 1968) e dei Piloti.
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X