Lunedì, 24 Settembre 2018

Skoda Vision X, suv ibrido a metano che batte le elettriche

(ANSA) - ROMA, 28 FEB - Lo slogan che accompagna i modelli Skoda - simply clever, cioè semplicemente intelligente - trova un perfetto riscontro nella concept Vision X che verrà esposta la prossima settimana al Salone di Ginevra e che costituisce un esempio virtuoso e facilmente realizzabile per risolvere il problema dell'inquinamento da traffico. Skoda Vision X prefigura infatti un suv in cui i vantaggi dell'alimentazione a metano vengono combinati con quelli dello schema ibrido. L'auto-laboratorio della Casa ceca del Gruppo Volkswagen sfrutta un corpo vettura completamente inedito e che caratterizzerà un nuovo B-suv che si inserirà nella gamma al di sotto della Karoq, con una lunghezza attorno a 4,1 metri, con un debutto commerciale previsto nella seconda metà del 2019. Nel caso di Vision X - le cui immagini definitive verranno svelate il prossimo 5 marzo, alla vigilia del Salone di Ginevra - la grande novità è rappresentata dalla combinazione di tre soluzioni 'verdi': l'alimentazione a metano del motore 1.5 TSI G-TEC 4 cilindri che rappresenta la punta di diamante del Gruppo Volkswagen in questo ambito; una sezione mild-hybrid con motorino di avviamento/generatore/unità elettrica incorporata nel volano e, infine, un secondo motore elettrico compatto che muove esclusivamente le ruote posteriori. Il tutto è completato da una batteria agli ioni di litio a 48 Volt e da un piccolo serbatoio (12 litri) per la benzina con funzione di range extender quando si ha difficoltà ad eseguire il rifornimento di metano. Il bilancio ambientale di questa soluzione 'simply clever' è davvero interessante, con emissioni di CO2 valutate secondo i nuovi standard di omologazione pari a 89 g/km. Secondo i dati pubblicati dallo studio Comparative Environmental Life Cycle Assessment of Conventional and Electric Vehicles questo valore che è ben al di sotto di quello 'di filiera' per le auto elettriche che circolano in Germania (179 g/km equivalenti), in Inghilterra (189 g/km) e Italia (170 g/km) e comunque sempre più basso di quello calcolato per la Francia dove l'energia elettrica è prodotta al 75% con centrali nucleari (93 g/km).

Realizzato su una piattaforma della famiglia MQB, il futuro suv compatto 'green' di Skoda propone anche la novità rappresentata dalla trazione integrale senza albero di trasmissione, con attivazione del retrotreno solo quando la centralina di controllo del sistema lo ritiene necessario per situazioni di guida o di fondo stradale. Per Vision X Skoda ha annunciato livelli di prestazioni davvero interessanti: 650 km di autonomia complessiva (metano+benzina) e 2 km percorribili in modalità 100% elettrica, con accelerazione 0-100 in 9,3 secondi e una velocità di punta in assenza di limiti pari a 200 km/h.

(ANSA)

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X