Domenica, 24 Giugno 2018

Fs: emergenza neve E-R, cambiano servizi

Viaggi
© ANSA

BOLOGNA - Vista l'allerta arancione per neve in tutta l'Emilia-Romagna dalla mezzanotte alle 24 di giovedì 1 marzo, Rete Ferroviaria Italiana attiverà il livello "emergenza grave" del proprio Piano neve e gelo. Fra le azioni previste anche la riprogrammazione dei servizi ferroviari regionali che sarà ridotta complessivamente del 50% in relazione all'infrastruttura disponibile con questo livello di emergenza, come illustrato alla Regione e alla Prefettura nei mesi scorsi. Confermata la quasi totalità dei collegamenti Bologna-Verona, Bologna-Venezia, Parma-Milano, Modena-Mantova, Fidenza-Salsomaggiore, Castelbolognese-Ravenna e Ferrara-Ravenna. Cancellati i treni a corto raggio fra Bologna e Marzabotto, Bologna e San Pietro in Casale, Bologna e San Benedetto Val di Sambro, Castelbolognese e Rimini, Faenza e Ravenna, Faenza e Lavezzola, Modena e Carpi e fra Ferrara e Venezia. Sulle restanti direttrici di traffico sono previste percentuali di servizi comprese fra il 40 e l'80%. In particolare sarà regolare il 65% dei treni Ancona-Bologna-Piacenza, il 75% dei collegamenti Bologna-Porretta Terme, il 60% di quelli fra Bologna e Prato e il 40% dei Bologna-Poggio Rusco.
    Il dettaglio dei provvedimenti sarà consultabile a breve su trenitalia.com/situazione maltempo. Per quanto riguarda l'Alta velocità, confermato l'80% dei collegamenti.
    Potenziato il presidio di assistenza ed informazioni. Fs invita i viaggiatori ad informarsi sulla situazione traffico ferroviario prima di mettersi in viaggio, anche attraverso i canali di informazione del Gruppo: FSnews.it e su Twitter l'account @FSnews_it. (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X