Lunedì, 18 Giugno 2018

Roma prima e dopo la neve, vista dallo spazio

Immagini di Roma prima e dopo la nevicata del 26 febbraio arrivano anche dai satelliti. Le ha pubblicate sul suo profilo Twitter la società Planet, specializzata nell'osservazione della Terra, e mostrano piazza San Pietro e i dintorni imbiancati

e poi riprendere l'aspetto normale, il giorno successivo alla nevicata.

Anche i satelliti della Nasa e dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa), che hanno inviato a Terra immagini suggestive dell'Italia coperta da neve e ghiaccio portati dal vento freddo proveniente dalla Siberia, il Buran, che in questi giorni ha fatto crollare le temperature in tutta l'Europa. 

Il Lazio e Roma coperti di neve sono stati fotografati grazie a Worldview, lo strumento del sistema di monitoraggio della Terra (Eosdis) che permette di navigare attraverso 600 immagini ad alta risoluzione e in tempo reale di tutto il pianeta. A condividere la foto su Twitter è stata l'Associazione Stellaria, attiva dal 1997, un'associazione di astrofili che si occupa principalmente di divulgazione e didattica dell'astronomia.

La neve in Toscana, nella regione a Nord-Est di Carrara, è stata invece fotografata dal Sentinel 2 del programma Copernicus per l'osservazione della Terra, nato dalla collaborazione fra Esa e Unione Europea.

Dai satelliti del programma Copernicus arriva anche l'immagine dell'ondata fredda che investe la Francia e l'Italia settentrionale

e quella che ritrae quasi tutta l'Italia e buona parte dell'Europa: le zone in blu sono quelle innevate e si può vedere anche come il fronte freddo si stia spostando verso Sud.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X