Sabato, 22 Settembre 2018

Musei, dall'1/3 nuovi orari a Bologna

Viaggi
© ANSA

BOLOGNA - Dall'1 marzo entrano in vigore nuovi orari nelle sedi dell'Istituzione Bologna Musei. Le modifiche "perseguono una maggiore uniformità nelle fasce di apertura dei diversi musei", aumentando il numero complessivo di ore in cui cittadini e turisti potranno godere di un patrimonio culturale che spazia dall'archeologia al contemporaneo, dalla cultura tecnica alla musica, dall'arte antica alla storia e alla memoria di Bologna.
    La principale novità riguarda la fascia unica dalle 10 alle 18.30 nelle giornate di sabato e domenica, che prevedono un afflusso più consistente di pubblico. Lo stesso orario è previsto anche dal martedì al venerdì al Museo Civico Medievale, alle Collezioni Comunali d'Arte e al Museo della Musica, mentre MAMbo-Museo d'Arte Moderna di Bologna e Museo Morandi aggiungono all'apertura 10-18.30 un prolungamento serale il giovedì fino alle 22. Il Museo Civico Archeologico, dal martedì al venerdì, anticipa l'ingresso alle 9 e chiude alle 18 per favorire le visite da parte delle scolaresche.
    Attenzione al pubblico scolastico anche al Museo per la Memoria di Ustica, che aggiunge l'apertura del giovedì, mentre il Museo del Tessuto e della Tappezzeria 'Vittorio Zironi' concentra dal venerdì alla domenica il proprio orario, puntando alle esigenze di un pubblico che si muove prevalentemente nel week-end.
    Le modifiche non riguardano le mostre temporanee organizzate da o con partner esterni, come 'Revolutija' in corso al MAMbo, né le sedi aperte su prenotazione (Casa Morandi) o solo in occasione di esposizioni (Villa delle Rose). Il Museo civico del Risorgimento adeguerà la propria articolazione oraria al nuovo assetto dopo la pausa estiva. Il lunedì rimane giorno di chiusura per tutti.
    Dall'1 marzo inoltre i musei hanno in programma iniziative speciali per favorire l'ingresso dei visitatori nelle nuove fasce orarie. Ad esempio il Museo Davia Bargellini offre un servizio gratuito di mediazione culturale ogni sabato pomeriggio dal 3 marzo al 26 maggio (escluso il 31 marzo): dalle 15 alle 18.30 un educatore museale sarà presente nelle sale espositive, a disposizione del pubblico. Il Museo del Patrimonio Industriale nelle domeniche 8, 15, 22 e 29 aprile propone la rassegna 'In gita tra i musei fuori porta', facendo delle proprie collezioni il punto di partenza per quattro approfondimenti tematici in altrettanti musei del territorio, legati alla storia produttiva di Bologna. Al MAMbo e al Museo Morandi le inaugurazioni delle prossime mostre, gli incontri e le conferenze saranno concentrati durante l'apertura serale prolungata del giovedì. (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X