Mercoledì, 19 Settembre 2018

Si prepara la Facebook dell'Europa antica

Scienza e Tecnica
Piazza San Marco (Fonte: EPFL DHLAB)
© ANSA

Esplorare le città europee del passato, in una sorta di Street View dell'Europa antica (fino a 5.000 anni fa): presto potrebbe diventare possibile, grazie alla digitalizzazione di immense quantità di dati contenuti negli archivi storici del continente e all'intelligenza artificiale. Infatti, gli stessi elementi che hanno dato prova di successo nel progetto Venice Time Machine, nato nel 2012 dalla collaborazione tra Archivio di Stato di Venezia, Politecnico di Losanna e Università Ca' Foscari, ora si preparano ad affrontare un progetto su scala europea.

Nel 2016 Frédéric Kaplan, a capo del Laboratorio di Cultura Digitale del Politecnico di Losanna, ha invitato tutte le università del continente ad unire le forze per condividere il loro patrimonio culturale. 165 istituzioni provenienti da 32 Paesi hanno risposto alla chiamata, formando un consorzio che è in attesa dell'approvazione del progetto da parte dell'Unione Europea. Il prossimo passo sarà creare un'interfaccia online per navigare attraverso i 2 milioni di dati che sono già stati scannerizzati a Venezia, tra documenti, libri e fotografie.

I ricercatori hanno sviluppato tecnologie per poter digitalizzare velocemente i chilometri di archivi: uno scanner semi-automatico per manoscritti fragili, un braccio robotico che gira le pagine dei libri e uno scanner ad alta velocità che può acquisire una fotografia in quattro secondi. Inoltre storici e studiosi hanno scritto più di 160.000 note sui documenti, per permettere ad un sistema automatico di riconoscimento della scrittura di imparare ad estrarre informazioni dalle note scritte a mano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X