Sabato, 20 Ottobre 2018
CHAMPIONS LEAGUE

Ronaldo trascina il Real Madrid: 3-1 al Psg. Liverpool a valanga sul Porto

ROMA. Spettacolo e gol, ben nove, nella seconda giornata d’andata degli ottavi di finale della Champions League: il Real Madrid ha piegato per 3-1, e in rimonta, il Paris Saint-Germain; il Liverpool non ha avuto difficoltà sul campo del Porto, infliggendo ai lusitani un pesantissimo passivo di 5-0, che in altre parole vuol dire qualificazione praticamente certa ai quarti di finale.

Ma i riflettori erano tutti puntati sulla sfida del Santiago Bernabeu e sulla sfida nella sfida fra i fantasisti Cristiano Ronaldo, Pallone d’Oro in carica, e Neymar Junior, che ambisce a togliere lo scettro al portoghese. Ha nettamente avuto la meglio il primo, che ha firmato un doppietta, sebbene il brasiliano non abbia del tutto demeritato, propiziando la rete del vantaggio di Rabiot, dopo 33' di gioco.

Il Real Madrid ha impiegato poco a rimettere in piedi il match, grazie a un rigore che l’arbitro Rocchi (colpito nella ripresa da un pallonata di Neymar, che gli ha procurato un taglietto vicino l’orecchio) ha concesso per un fallo dell’irruente quanto inesperto Lo Celso su Kroos. Dal dischetto 'CR7' è stato implacabile, toccando quota 100 gol nel torneo, con una bordata che ha superato Areola.

Nella ripresa a rendersi ancora pericoloso è stato il PSG che, con Mbappè, ha impegnato un difficilissimo intervento Keylor Navas. Nel finale, però, la dea bendata ha strizzato l'occhio ai campioni del mondo e d’Europa in carica del Real Madrid, in gol con un colpo di coscia di Ronaldo (101 gol), su corta respinta di Areola. A 4' dal 90', Marcelo ha calato il tris, affondando il Paris Saint-Germain che non aveva però demeritato.

Nell’altra sfida della serata tutto facile per il Liverpool, che ha archiviato la qualificazione ai quarti, battendo il Porto nello stadio Do Dragao, con un perentorio 5-0. La squadra di Juergen Klopp è passata in vantaggio al 25' con Mane, servito da Wijnaldum, e ha raddoppiato con Salah al 29'. Nella ripresa ancora Mane all’8', poi Firmino al 24' e ancora una volta Mane al 40' hanno chiuso i conti.

Difficile, se non addirittura impossibile, pensare a un 6-0 dei portoghesi ad Anfield Road. Il ritorno è fissato per martedì 6 marzo, fischio d’inizio alle 20,45. Ma almeno in una delle due sfide i giochi sembrano fatti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X