Martedì, 17 Luglio 2018
PYEONGCHANG

Olimpiadi invernali, altri due bronzi per l'Italia: Brignone nel gigante e Tumolero nel pattinaggio

PYEONGCHANG. Federica Brignone regala la quarta medaglia all’Italia ai Giochi di PyeongChang. Allo Yongpyong alpine center l’azzurra dello sci ha conquistato il bronzo nel gigante vinto dall’americana Mikaela Shiffrin: quinto posto per Marta Bassino.

Solo undicesima Sofia Goggia. Seconda manche amara per Manuela Moelgg che, in testa dopo la prima, è scivolata indietro chiudendo all’ottavo posto. "Questa medaglia ha un significato enorme - le prime parole della Brignone - mi sono commossa come non mai nella mia vita. Mi spiace tanto per Manuela, mi sarebbe piaciuto stare sul podio con lei».

La quinta  medaglia azzurra ai Giochi arriva dagli sport del ghiaccio.  Nicola Tumolero ha vinto il bronzo nei 10000 metri del  pattinaggio di velocità. L’azzurro ha chiuso con il tempo di  12'54"32 al termine di una gara emozionante, vinta dal canadese  Bloemen con il record olimpico di 12'39"77 davanti al 'olandese  Bergsma. «Fabris è un esempio, per me rappresenta un incoraggiamento continuo». Nicola Tumolero sta realizzando ora di aver vinto il bronzo olimpico nei 10000 metri del pattinaggio di velocità: l’atleta delle Fiamme Oro è cresciuto sulle orme del campione di Torino 2006, e dello stesso paese Roana. E Fabris ora lo segue. «Dopo i 5000 che non sono andati benissimo avevo scaricato la tensione - racconta il giovane pattinatore - e così sono partito calmo per paura di scoppiare. A meno cinque km un pò l’ho avuta, ma poi è andata bene cosi. A chi dedico il bronzo? A mia nonna Margherita».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X