Sabato, 26 Maggio 2018
IL BILANCIO

L'Onu: in Afghanistan 10.000 i civili morti o feriti nel 2017

KABUL. Oltre 10.000 civili sono morti o hanno riportato ferite nel 2017 a causa del conflitto in Afghanistan. Lo ha reso noto a Kabul la Missione delle Nazioni Unite di assistenza al Paese (Unama).

Il rapporto, preparato in collaborazione con l'Ufficio dell'Onu per i Diritti umani per documentare l'impatto del conflitto sulla popolazione civile, nota che le vittime registrate sono state 10.453, di cui 3.438 morti e 7.015 feriti. Rispetto al 2016 si registra un calo del 9%.

Il rapporto sottolinea l'alto numero di vittime dovute agli attacchi suicidi e all'uso di rudimentali ordigni esplosivi (ied).

"Queste agghiaccianti statistiche - ha detto il rappresentante del segretario generale dell'Onu in Afghanistan, Tadamichi Yamamoto - forniscono dati affidabili sull'impatto della guerra, ma esse non rendono l'idea delle spaventose sofferenze inflitte alla gente comune, specialmente alle donne e ai bambini".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X