Giovedì, 20 Settembre 2018

Le lucertole in passato correvano su due zampe

Scienza e Tecnica
Una ricostruzione artistica delle lucertole preistoriche bipedi (fonte Chuang Zhao)
© ANSA

Le lucertole un tempo erano bipedi: fino a 110 milioni di anni fa correvano ancora su due zampe. Lo dimostrano alcune impronte fossili rinvenute nella piattaforma geologica Hasandong, in Corea del Sud, descritte sulla rivista Scientific Reports.

Coordinato da Hang-Jae Lee, dell’Istituto di Geoscienze e Risorse Minerali della Corea del Sud, il gruppo internazionale di paleontologi coreani, americani e cinesi ha analizzato, in particolare, quattro serie d’impronte, per un numero complessivo di 25 tracce. Lunghe poco più di 22 millimetri e larghe quasi 12,5, le impronte sono state attribuite alle più antiche lucertole di cui si conoscono tracce fossili, le Sauripes hadongensis, simili ad antichi iguana.

La forma allungata e curva delle impronte, tipica delle lucertole, indica che questi animali in passato erano bipedi, prima di evolversi e sviluppare la camminata che conosciamo oggi. Le lucertole sono tra i rettili moderni gli animali più di successo, con più di 5.800 specie conosciute. Secondo gli autori, l’andatura bipede sarebbe comparsa presto nella loro storia evolutiva, permettendo probabilmente agli animali di correre più veloci.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X