Lunedì, 28 Maggio 2018

Dopo 43 anni torna l'iconica Stratos in soli 25 esemplari

ROMA - A quarantatre anni dall'uscita di produzione della Lancia Stratos HF, l'iconica vettura sembra essere avviata a tornare concretamente sul mercato, questa volta per iniziativa della Manifattura Automobili Torino (MAT) e dell'industriale tedesco Michael Stoschek che già nel 2010 aveva dato vita, assieme a Pininfarina, al primo progetto Nuova Stratos. L'unico esemplare esistente, che era stato mostrato alla stampa anche in pista, verrà esposto al Salone di Ginevra a fianco di una delle due Stratos originali di proprietà Stoschek finalmente accompagnato da un concreto piano industriale per realizzare 25 esemplari.

La luce verde al programma arriva infatti dal chiarimento sulle proprietà intellettuali relative al disegno della vettura e, soprattutto, alla presenza di una parte della meccanica di origine Ferrari 430 Scuderia. Secondo quanto dichiarato da Paolo Garella, numero uno di Manifattura Automobili Torino, le New Stratos potranno essere costruite utilizzando solo vetture del Cavallino già immatricolate e nella disponibilità dei committenti e con motori modificati da MAT e privi di ogni riferimento al marchio Ferrari. Nessun problema, invece, per l'uso del marchio e del nome Stratos in quanto dal 2005 non più di proprietà di Lancia/FCA ma nella disponibilità di Stoschek ed un gruppo di suoi amici. Tutto questo, naturalmente, a patto che non ci siano riferimenti all'originaria marca Lancia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X