Sabato, 21 Aprile 2018
VENTI DI GUERRA

Tensione nei cieli in Medioriente: Israele scopre e abbatte drone iraniano

TEL AVIV. Un elicottero dell'aviazione militare israeliana ha intercettato un drone iraniano lanciato dalla Siria che si era infiltrato in Israele. Lo ha riferito il portavoce militare, secondo cui il drone è stato rilevato dai sistema di allerta israeliana e i suoi spostamenti sono stati seguiti fino al momento dell'intercettamento.

In reazione, l'esercito israeliano ha colpito 12 obiettivi iraniani in Siria. Tra questi obiettivi c'è anche la postazione da cui in Siria è partito il drone iraniano.

Israele considera "l'Iran responsabile per questa grave violazione della sovranità israeliana", ha detto il portavoce militare, riferendosi al drone entrato in nottata nello spazio aereo dello Stato ebraico. Il portavoce ha poi spiegato che l'esercito ha colpito "il sistema di controllo iraniano che ha inviato il drone in Siria".

Secondo i media, la base da cui è partito il drone iraniano si trova a Tadmor, nel deserto siriano. Intanto un aereo israeliano F16 che partecipava all'azione in
Siria è caduto mentre si trovava in territorio israeliano. I piloti si sono lanciati fuori dall'abitacolo e sono salvi. Lo dice la radio militare israeliana. Non è ancora chiaro se l'aereo F16I sia stato colpito dal fuoco della contraerea o se abbia subito un guasto.

In una conferenza stampa con giornalisti stranieri il portavoce militare israeliano Col.Jonathan Conricus ha avvertito che "Siria e Iran stanno giocando col fuoco", precisato che le operazioni israeliane odierne avevano un "carattere difensivo" e ha così sintetizzato la sequenza temporale degli eventi.
- Ore 4.30 locali (un'ora prima in Italia): Un drone iraniano "in missione militare" viene intercettato e abbattuto presso la città israeliana di Bet Shean, a sud del Lago di Tiberiade.
- Un'ora dopo l'aviazione israeliana colpisce in Siria a Palmira (Tadmor) la base iraniana da cui era stato lanciato il drone. Contro gli otto velivoli israeliani, viene attivato un fuoco "massiccio" dell'antiaerea siriana.
- Al ritorno dall'incursione un aereo israeliano F16 si schianta in una zona disabitata nel Nord di Israele dopo che i piloti si sono lanciati dall'abitacolo. "E' probabile che ciò sia da collegarsi al fuoco da terra, ma stiamo ancora verificando". Uno dei piloti "è ferito in modo grave".

"Tutti gli obiettivi sono stati colpiti". Contro gli aerei israeliani sono stati sparati 15-20 missili dal territorio siriano. "I nostri apparecchi sono comunque tornati indenni alla base". In quest'ultima fase sono risuonate sirene di allarme in numerose località della Galilea. Secondo i media, frammenti di missili siriani dell'antiaerea sono caduti in territorio israeliano: ma il portavoce militare non ne ha fatto cenno.

Il portavoce si è inoltre rifiutato di rispondere alle domande volte a comprendere se durante questi attacchi sia stato attivata la 'linea rossa' fra i vertici militari israeliani e quelli russi in Siria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X