Sabato, 21 Aprile 2018
AGRICOLTURA

Pomodoro Pachino importato, Coldiretti: "Più tutela per le produzioni locali"

PALERMO. "L'imposizione di prodotti regionali da commercializzare è anticostituzionale e chiunque prometta iniziative di questo genere, addirittura imponendo per legge che nella grande distribuzione il 50 per cento dei prodotti siano siciliani, lo fa perché è in campagna elettorale. Nessuna norma regionale o nazionale può stabilire percentuali simili".

Lo dice Coldiretti Sicilia in riferimento alle dichiarazioni seguite allo scandalo del pomodoro Pachino importato e venduto nel paese siracusano e ai conseguenti disegni di legge regionali indicati da alcuni deputati all'Ars "che - dice l'organizzazione - innestano solo false speranze".

"Di diversa natura - conclude - è la promozione e il sostegno alle produzioni agricole e alimentari dei piccoli comuni anche in forma associata per garantire il consumo e la commercializzazione dei prodotti. Il made in Sicily è un brand che va consolidato anche grazie alla legge 158 del 2017 che consente proprio ai piccoli Comuni che rappresentano il tessuto agricolo siciliano, di agire anche in forma associata per tutelare la filiera corta"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X