Lunedì, 23 Aprile 2018
TRAGEDIA IN MARE

Cadaveri di 20 migranti recuperati nel Mediterraneo nelle acque marocchine

migranti, naufragio, Sicilia, Mondo
Foto d'archivio

ROMA. I servizi di emergenza del Marocco hanno recuperato i cadaveri di 20 migranti nel mar Mediterraneo. Lo rende noto una portavoce dell’enclave spagnola di Melilla, riferisce il Guardian.

I corpi sono stati avvistati sabato da una nave spagnola che ha allertato i servizi di emergenza di Marocco e Spagna. I 20 cadaveri sono stati recuperati nelle acque territoriali marocchine. Al momento le autorità di Rabat non si sono pronunciate mentre sempre ieri sera una nave di pattuglia spagnola ha recuperato un altro cadavere che è stato portato a Melilla.

Secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), la Spagna è stato quest’anno il secondo punto di accesso privilegiato per i migranti che arrivano in Europa con 1.279 arrivi. Al primo posto l’Italia con 4.256 sbarchi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X