Martedì, 20 Febbraio 2018

Psa, a gennaio 11,5% quota in Italia, la migliore in 5 anni

Motori
Psa, a gennaio 11,5% quota in Italia, la migliore in 5 anni
© ANSA

ROMA - Gennaio col turbo per il Gruppo Psa in Italia che con i marchi Citroën, DS e Peugeot, ha registrato 22.004 tra vetture e veicoli commerciali pari ad una quota di mercato dell'11,53%, la miglior raggiunta dal gruppo negli ultimi cinque anni. Inoltre, calcolando il marchio Opel recentemente acquisito (non presente però nel gennaio dello scorso anno) il gruppo Psa, con una quota del 16,26%, conquista in Italia il secondo posto tra i gruppi automotive dopo Fca, superando il gruppo Volkswagen. In un mercato italiano che a gennaio fa registrare un +3,7%, Gruppo Psa cresce del 19,4% (+17,6% nel mercato vetture e +39,8% nei veicoli commerciali). Le performance positive sono arrivate grazie ad una gamma di modelli rinnovata, a partire dalla Citroën C3 (4.829 immatricolazioni e sesta vettura più venduta in Italia) fino ad arrivare alla gamma suv Peugeot(quasi 5 mila unità vendute di 2008, 3008 e 5008).

Nei veicoli commerciali, con 2.132 immatricolazioni ed una quota del 16,39%, Groupe PSA cresce nel nostro Paese di quasi il 40% in un mercato che aumenta dell'8%. Risultato che permette di guadagnare più di 3,6 punti di quota e consolidarsi al secondo posto nel mercato dei veicoli commerciali grazie a veicoli del calibro di Citroen Jumpy.

Grazie alla recente acquisizione del marchio Opel (non presente nel gennaio dello scorso anno) il gruppo in Italia conquista il secondo posto tra i gruppi automotive con una quota del 16,26%. Ottima crescita per Opel nei suv grazie ai nuovi modelli della gamma X, Crossland X, Mokka X e Grandland X, con volumi increscita del 45% rispetto a gennaio del 2017.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X