Lunedì, 20 Agosto 2018
ANNO GIUDIZIARIO

Cassazione: "Aumentano i femminicidi e gli stalker"

ROMA. «Di notevole allarme sociale è il  fenomeno del cosiddetto femminicidio, che è indice della  persistente situazione di vulnerabilità della donna e di una  tendenza a risolvere la crisi dei rapporti interpersonali  attraverso la violenza». Lo sottolinea il Primo presidente della  Cassazione Giovanni Mammone nella sua relazione per l’apertura  dell’anno giudiziario nell’Aula Magna della  Suprema Corte segnalando anche l’aumento dei reati per violenza  sessuale e «per atteggiamenti persecutori verso il partner  (stalking)».

E’ «allarmante» il fenomeno delle  «aggressioni violente e immotivate messe in atto da giovanissimi  ai danni di coetanei», sottolinea il Primo presidente della  Cassazione Giovanni Mammone rilevando che «a fronte  del moltiplicarsi dei fenomeni di esplosione incontrollata di  aggressività la risposta esclusivamente repressiva si rivela  inefficace». Per il suo «preoccupante sviluppo» la materia  necessita di una «considerazione legislativa unificante» per  evitare che la «parcellizzazione dei reati» determini «pene di  modesta entità».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X