Lunedì, 20 Agosto 2018
LA POLEMICA

"Se sei gay non cantare di amore etero", giornalista di Rolling Stone contro Tiziano Ferro

Tiziano Ferro, Tiziano Zarantonello, Sicilia, Società

LATINA. "Tiziano Ferro sei gay e per questo non puoi cantare di amori etero": è la frase di un articolo scritto da Tiziano Zarantonello pubblicato sul sito Rolling Stones diretto da Selvaggia Lucarelli che sta facendo molto discutere il web in queste ultime ore. Il cantautore di Latina che  esordiva nel 2001 nella sua carriera da solista con l'album Rosso Relativo ha sorpreso tutti dichiarando la sua omosessualità tra le pagine della sua prima autobiografia dal titolo “Trent’anni e una chiacchierata con papà”.

Proprio questa decisione non deve essere andata giù al giornalista di Rolling Stone che ha voluto lanciargli un messaggio chiaro: se sei omosessuale non puoi illudere i tuoi fan e cantare di amori etero. Accusa che viene rivolta proprio al cantante di "L'Amore è una cosa semplice". “Se sei gay dunque - si legge nell'articolo -  ti prego, non cantare etero. Perchè le canzoni sono una cosa seria. L’Italia è piena di ragazze e ragazzi che vivono il proprio amore omo con vergogna e sensi di colpa, repressi da una società di repressi. Con una voglia crescente e incontrollabile di urlare a tutti la loro natura. E allora perché tu, che hai milioni di euro, non trovi il coraggio di fregartene della maggioranza e vomitare in testa a Giovanardi dichiarando a tutti cosa ami? Un personaggio di successo che parla liberamente delle proprie preferenze sentimentali, tanto più se palesi a tutti, e un carburante potentissimo per dare forza a chi e stato costretto a vivere dietro un paravento". Tiziano Ferro non ha ancora risposto all'articolo.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X