Giovedì, 21 Giugno 2018

Bye bye Spelacchio, l'albero di Natale romano diventerà una nursery

ROMA. Time is over per Spelacchio, il tanto chiacchierato albero di Natale allestito dal Comune di Roma a piazza Venezia, a due passi dal monumento Altare della Patria.

Nelle scorse ore le luci sono state spente, i decori conservati e l'albero tagliato. La legna ricavata è stata trasportata in Trentino dove verrà trasformata in una casetta in legno, la "Baby little home" che consentirà alle mamme  romane di accudire ed allattare i propri bambini in un ambiente più riservato.

E' cominciata  il 6 dicembre la storia dell'albero di Natale più "sfortunato" della storia. Prima criticato per le poche fronde, poi per il suo essere a distanza di pochi giorni già secco e poi diventato meta per i selfie da pubblicare sui social network.  I commercianti della zona hanno infatti registrato un aumento del 10 per cento delle visite di romani e turisti a piazza Venezia proprio per Spelacchio. Sono stati tanti nell'ultimo mese i messaggi lasciati sul tronco o tra le fronde. Spelacchio è finito anche alla Corte dei Conti: il Codacons ha infatti depositato un esposto in cui chiede alla giustizia contabile di indagare su un possibile danno erariale in merito al grande abete decorativo che ha subito perso in pochi giorni buona parte degli aghi presenti sui suoi rami.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X