Mercoledì, 24 Gennaio 2018
REGIONE

L'Udc indica Pierobon come assessore ai rifiuti, si attende il sì di Musumeci

PALERMO. È Alberto Pierobon il tecnico individuato dall’Udc per guidare l’assessorato regionale ai Rifiuti. E ora tocca a Nello Musumeci accettare o meno la scelta maturata a Roma da Cesa e De Poli. Da giorni i centristi facevano circolare indiscrezioni sull’indicazione dell’assessore chiamato a sostituire il dimissionario Vincenzo Figuccia. Dal 27 dicembre l’assessorato è senza guida proprio nella fase in cui l’emergenza rifiuti è a livelli massimi.
Pierobon è quel «tecnico di livello nazionale» di cui Ester Bonafede aveva anticipato il profilo. È un veneto che si è già occupato di emergenza rifiuti, in Campania nel 2007.
La sua esperienza nel campo dei rifiuti era iniziata poco prima, nel 2006. In quel periodo aveva lavorato con un altro volto noto delle emergenze siciliane, il generale dei carabinieri Roberto Jucci, che si occupò con successo della crisi idrica nei primi anni Duemila. Con Jucci lo stesso Pierobon ha lavorato in una commissione ministeriale per l’ambiente che ha collaborato con varie regioni che si trovavano in emergenza nel settore dei rifiuti.
In casa Udc hanno precisato che oltre a quello di Pierobon ci sono altri tecnici pronti per raccogliere l’eredità di Figuccia. Ma è sul veneto che il partito di Cesa e De Poli sta puntando in queste ore. E su di lui si attende la valutazione di Musumeci: il quale a sua volta aveva chiesto «una rosa di nomi» da cui scegliere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X