Lunedì, 23 Aprile 2018

Al Ces Toyota lancia l'auto multifunzione con Uber e Amazon

ROMA - Design minimalista, pannelli luminosi esterni che ne indicano le differenti funzioni, un abitacolo ampio e spazioso che in pochi istanti si trasforma da vettura a furgone, da ufficio a negozio mobile, con e-Palette la Toyota prepara la rivoluzione nel mondo della mobilità su ruote.

Progettato, tra gli altri, in collaborazione con Mazda, Uber e Amazon, il nuovo concept presentato al CES di Las Vegas dalla Casa delle Tre Ellissi è un veicolo elettrico e a guida autonoma di eccezionale versatilità. Ideato per soddisfare diverse necessità, dal car sharing alle consegne legate al commercio elettronico, e-Palette promette e di trasformare il tempo oggi "sprecato" alla guida nei vari spostamenti quotidiani in tempo utile per svolgere le più svariate attività. Si propone, inoltre, come uno strumento di business, permettendo nuove future applicazioni. Un interessante esempio è legato all'e-commerce: e-Palette potrebbe effettuare direttamente al domicilio del cliente le consegne degli acquisti effettuati su internet. Nel caso di un paio di scarpe potrebbe arrivare a destinazione con a bordo una vetrina, contenete diversi paia del modello acquistato, differenti per numero e colori. L'acquirente potrebbe, così provare quelle più adatte al suo gusto e comoda, abbassando così il rischio di successive restituzioni per errore nella misura ordinata o per ripensamenti. Questo concept è alla base della nuova Mobility Services Platform (MSPF) di Toyota, una piattaforma per i servizi legati alla mobilità, sviluppata grazie all'alleanza siglata con Uber, Amazon, Mazda ma anche con altri importanti player commerciali come DiDi e Pizza Hut. Si tratta di un veicolo che punta a introdurre soluzioni flessibili legate alla mobilità connessa.

Toyota prevede di testare nei prossimi anni e-Palette in vari Paesi. Negli Stati Uniti sarà in circolazione dall'inizio del 2020. Il nuovo veicolo verrà prodotto con tre differenti lunghezze (da 4 a 7 metri) e sarà anche protagonista ai prossimi Giochi Paraolimpici di Tokyo del 2020.

Nel presentare al Consumer Electronics Show, in svolgimento sino al 12 gennaio nella città del Nevada, questo rivoluzionario concept, il presidente di Toyota Motor Akio Toyoda ha sottolineato: "L'industria dell'auto è chiaramente di fronte al suo periodo più drammatico di cambiamento grazie al progresso introdotto dalle nuove tecnologie legate all'elettrificazione dei veicoli, alla loro connessione e alla guida connessa. Toyota rimane impegnata nel realizzare vetture sempre migliori. E' importante, però, che sviluppiamo soluzioni di mobilità che aiutino ognuno tutti nella loro vita e stiamo facendo la nostra parte per creare una società migliore per i prossimi 100 anni e oltre. L'annuncio di oggi segna un passo importante verso la nostra evoluzione a una mobilità sostenibile".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X