Lunedì, 15 Ottobre 2018
VERSO LE ELEZIONI

Il Pd pensa alle liste, Renzi: "La Boschi candidata in più parti"

Liste elezioni, Maria Elena Boschi, Matteo Renzi, Sicilia, Politica
Maria Elena Boschi

ROMA. Ancora tre settimane di tempo per chiudere le liste in vista delle Politiche del 4 marzo: la scadenza per presentare i candidati è fissata al 29 gennaio, mentre i simboli dovranno essere pronti per il 21.

Il Pd ha scelto di schierare i ministri, compreso il titolare dell'Economia Pier Carlo Padoan e la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi mentre il M5S è a caccia di nomi noti come quelli del capitano Gregorio De Falco, l'anti-Schettino che incitò il comandante a non abbandonare la nave, o volti del mondo dell'informazione. Da parte sua, Forza Italia punta tutto sul Cavaliere, che non potrà candidarsi ma il cui nome è nel simbolo; sono invece i nomi dei presidenti del Senato e della Camera, Pietro Grasso e Laura Boldrini, a trainare Liberi e Uguali.

Non ci sono solo Renzi e Gentiloni in corsa per un seggio in Parlamento tra i big. La prima fila della squadra di governo è pronta a essere candidata: da Padoan a Maria Elena Boschi, che sarà presente in più di un collegio "come tutti gli altri", annuncia il segretario Dem, che chiarisce anche di aver chiesto al titolare di via XX Settembre di scendere in campo ("Ho già avuto colloqui", afferma infatti il ministro dell'Economia).

Classe dirigente ma anche qualche nome nuovo: il partito democratico sarebbe infatti pronto a candidare il paladino della battaglia in favore delle vaccinazioni Roberto Burioni, l'avvocata Lucia Annibali, sfregiata con l'acido da due uomini, e il pediatra Paolo Siani, fratello del giornalista ucciso dalla camorra a Napoli nel 1985.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X