Lunedì, 10 Dicembre 2018

Regno Unito valuta tassa da 25 cent su bicchieri caffè

Terra e Gusto
© ANSA

Mentre in Italia proseguono le polemiche sui sacchetti bio, nel Regno Unito si valuta di introdurre una tassa da 25 centesimi di sterlina sui bicchieri monouso di caffè, che i britannici buttano nel cestino al ritmo di 500mila pezzi al giorno. La proposta è stata avanzata dalla commissione parlamentare sull'ambiente, che ha chiesto al governo di intervenire, introducendo una tassa analoga a quella sulle buste di plastica.

La stessa commissione ha recentemente suggerito di introdurre il vuoto a rendere per le bottiglie di plastica. In un nuovo rapporto, la commissione ha evidenziato che ogni anno vengono gettati via 2,5 miliardi di bicchieri del caffè, pari a 30mila tonnellate, di cui solo lo 0,25% è riciclato. Per questo i deputati chiedono di introdurre una tassa da 25 centesimi e di investire i proventi nel riciclo. Al governo è poi chiesto di stabilire che entro il 2023 tutti i bicchieri usa e getta del caffè siano riciclati, pena il divieto di usarli nel Paese.

"Visto l'impatto, sul comportamento dei consumatori, avuto dalla tassa sulle buste di plastica, con l'utilizzo diminuito dell'83% nel primo anno, la commissione ha concluso che i consumatori sono più reattivi a una tariffa che a uno sconto", si legge nel documento. Due settimane fa la stessa commissione ha pubblicato un altro rapporto in cui sostiene la necessità di introdurre il vuoto a rendere per le bottiglie di plastica, di cui nel Regno Unito si consumano 700mila pezzi al giorno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X