Lunedì, 25 Giugno 2018

Gemello virtuale pronto in 10 minuti con l'avatar 'espresso'

Scienza e Tecnica
Il ricercatore Jascha Achenbach con il suo gemello virtuale (fonte: CITEC/Bielefeld University)
© ANSA

Bastano 10 minuti per creare il proprio gemello virtuale, con cui giocare o fare ginnastica: questo è possibile grazie ad un avatar 'espresso', un modello umano virtuale in 3D a cui vengono poi adattate le sembianze fisiche della singola persona. Realizzato nell'università tedesca di Bielefeld, potrebbe trovare applicazione nei videogame così come nei programmi personalizzati di fitness e riabilitazione fisica.

"Il nostro modello umano virtuale è stato realizzato usando più di 100 scansioni tridimensionali e contiene informazioni statistiche relative a forma e movimento del corpo umano", spiega Mario Botsch, tra i coordinatori del progetto 'Intelligent Coaching Space' (ICSpace) che usa gli avatar per l'allenamento degli atleti e la riabilitazione dei pazienti. "Solo grazie a questo modello - aggiunge l'esperto - ora siamo in grado di creare avatar in modo rapido e automatico".

Il processo, che prima richiedeva diversi giorni di lavoro, è stato accelerato grazie a nuovi algoritmi che in pochi minuti modellano il 'manichino' virtuale: lo fanno usando una valanga di dati, ottenuta da un sistema di 40 macchine fotografiche disposte in modo circolare intorno alla persona in modo da misurare la posizione di milioni di punti sul suo corpo.

Il gemello virtuale così prodotto si anima in modo estremamente realistico: muove tutte le articolazioni, perfino le singole dita, e comunica con le parole, i gesti e la mimica facciale. "La cosa più importante, però - sottolinea Botsch - è che rispecchia in modo fotorealistico le sembianze della persona".

Questo è un elemento cruciale per garantire una migliore accettazione da parte dell'utente in carne e ossa, come dimostrano gli studi che i ricercatori presenteranno in primavera alla conferenza sulla realtà virtuale promossa dall'Institute of Electrical and Electronic Engineers (Ieee), la più importante organizzazione al mondo nell'ambito dell'ingegneria elettrica ed elettronica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X