Domenica, 21 Gennaio 2018

Porsche espande rete in Cina, aperto 100esimo punto vendita

ROMA - Con l'apertura di uno 'studio' all'interno del principale centro commerciale di Guangzhou, i tedeschi della Porsche hanno raggiunto il traguardo dei 100 punti vendita in Cina. Con questa nuova vetrina, caratterizzata da un'impostazione fashion e tecnologica, da Zuffenhausen puntano a espandere ulteriormente la loro presenza e i loro numeri nel Paese asiatico che è, oggi, il primo al mondo per la 718, con 5.100 Boxster e Cayman consegnate nel solo 2017. La scelta di uno shopping mall rispecchia l'attuale strategia adottata dal brand all'interno della Grande Muraglia, orientata ad attrarre nuove fasce di possibili clienti, interagendo con il loro quotidiano in maniera più diretta. Si tratta di un'area di 460 metri quadrati in cui è anche possibile configurare in maniera virtuale i modelli del Costruttore europeo, per poi ammirarli su iPad. Oltre alle vetture, agli accessori, ai modellini e al merchandising, nello studio viene proposto un ampio ventaglio di servizi legati al Marchio. Collegato al concessionario cittadino Porsche Centre della Jebsen Group, è poi attrezzato anche per effettuare la vendita diretta delle vetture.

Il prossimo passo della strategia della Casa tedesca in Cina sarà l'apertura di un Porsche Experience Centre a Shanghai, entro la primavera del 2018. Si tratterà per il gruppo della sesta struttura del genere al mondo, dopo quelle già operative ad Atlanta, Lipsia, Silverstone, Le Mans e Los Angeles: offrirà una pista prova su asfalto e una off-road. Al riguardo, Detlev von Platen, membro del board esecutivo responsabile per le vendite e il marketing di Porsche AG, sottolinea: "Sebbene si viva in un'era digitale, l'abilità di offrire un'esperienza di guida reale non ha perso significato per Porsche, al contrario i nostri experience centre in Europa e in America sono parte integrante dell'esperienza d'acquisto che offriamo. Aprirne un altro in Asia è un passo logico in relazione all'importanza crescente della regione. Negli ultimi anni la Cina è diventata il singolo mercato più importante per Porsche: le nostre sportive a quattro porte sono particolarmente popolari in Asia ma la richiesta dei modelli a due posti sta crescendo rapidamente".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X