Mercoledì, 26 Settembre 2018

Al CES Bosch spiega valore delle 3 S di Internet delle cose

ROMA - Al Consumer Electronics Show, che si apre tra una settimana a Las Vegas, Bosch dimostrerà per la prima volta il funzionamento dell'Internet of Things (IoT) attraverso una nuova postazione interattiva di gioco creata con la collaborazione di XDK. Attraverso questa modalità, vicina al mondo delle App e dello svago attraverso gli Smartphone, il colosso tedesco dell'innovazione e dei servizi spiegherà il significato delle 3 S dell'IoT - software, sensori e servizi - e i tanti vantaggi che ne possono derivare per automobilisti, motociclisti e altri utenti della mobilità.

La prima S, cioè i sensori, consente agli oggetti di reagire e fornire dati. Utilizzando invece i software (la seconda S) e specifici algoritmi, i dati vengono trasmessi al Cloud e analizzati in tempo reale. Partendo da questa base, è possibile sviluppare rapidamente nuovi servizi - che sono la terza e forse più importante delle S - che semplificano la vita quotidiana, rendendola più sicura ed efficiente, e talvolta possono salvare vite umane.

Un esempio è il servizio di chiamata d'emergenza eCall di Bosch: i visitatori dello stand al CES saranno invitati a premere un pulsante con un sensore di accelerazione Bosch incorporato, una operazione che richiede una forza di 5 G per farlo reagire. Una volta raggiunta, sullo schermo viene attivato virtualmente un airbag, che è la tipica reazione dei sistemi del veicolo in caso d'incidente.

Grazie ad uno specifico software, il segnale del sensore dell'airbag viene trasmesso in tempo reale all'IoT Cloud di Bosch, dove i dati vengono elaborati per attivare una risposta adeguata all'entità dell'incidente, ad esempio con il servizio eCall che avvisa il call center per le emergenze. Al CES 2018, tutto questo avverrà sullo schermo, ma nella vita reale il centro di controllo contatterà il guidatore per stabilire se è necessario inviare un mezzo del servizio assistenza o un'ambulanza. E se il guidatore non dovesse rispondere alla chiamata, il sistema è programmato per inviare immediatamente i soccorsi nel punto localizzato dal sistema Gps e memorizzato attraverso lo IoT.

La postazione Bosch al CES 2018 riserverà anche un'altra sorpresa: premendo il pulsante, verrà attivata una telecamera che scatta una foto della persona che ha scelto di interagire con il sistema delle 3 S. Questa immagine potrà essere scaricata utilizzando un codice QR e condivisa sui social media utilizzando l'hashtag #BoschCES.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X