Lunedì, 24 Settembre 2018

Natale, dati Enit, più turisti stranieri in Italia

Viaggi
© ANSA

ROMA - Agli stranieri piace l'Italia, soprattutto durante le festività natalizie e in previsione anche per il 2018. Le buone notizie per il turismo italiano arrivano da un monitoraggio Enit - Agenzia Nazionale del Turismo, che ha coinvolto 118 tour operator (64 europei e 54 d'oltreoceano). Per il 51% di loro, infatti, aumenta il trend delle vendite con destinazione Italia per le feste rispetto allo stesso periodo del 2016. Il 39,3% ha dichiarato che le vendite sono stabili e solo il 9,7% ha registrato una leggera flessione.

Positive anche le stime sull'andamento del turismo organizzato in Italia relativo a tutto il 2018 soprattutto dall'Australia (+25% sul 2017), Brasile (+10/20%), Spagna (+13/15%), Regno Unito (+10%) e Svizzera (+5/6%).

"Si prospetta un quadro nettamente positivo che denota sia una crescita dei mercati consolidati che, soprattutto, dei Paesi di lungo raggio, come Australia, Giappone, Brasile" spiega Giovanni Bastianelli, direttore esecutivo dell'Enit.

Suddividendo in macro aree i tour operator interpellati il 45,1% degli europei ha segnalato un aumento delle vendite, mentre tale percentuale sale al 59,8% se si considerano i Paesi oltreoceano. Questi dati si rispecchiano anche nell'incremento della domanda turistica (presenze gennaio-settembre 2017: +4,5% rispetto allo stesso periodo 2016 secondo l'Istat) e della spesa degli stranieri in Italia (gennaio-settembre 2017: +7% rispetto al 2016 secondo Bankitalia) a testimonianza della percezione positiva che si ha dell'Italia a livello mondiale.

Molto interessante anche l'indagine su Google Trends e Amadeus. Tra ottobre e novembre 2017 si registra un incremento del 12,42% mettendo sotto la lente le keywords che fanno riferimento agli argomenti "turismo in Italia" e "turismo nelle principali città italiane".

La Germania è il Paese che nell'online fa rilevare il maggiore interesse verso l'Italia, seguita da Stati Uniti, Regno Unito e Francia. Focalizzando i tassi di crescita delle ricerche in rete, l'incremento maggiore è quello dell'India (+42%), seguita da Russia e Svezia (+23%) e Germania (+20%). In base ai dati elaborati da Enit su Amadeus, a dicembre 2017 sale a doppia cifra il numero di passeggeri aerei stranieri verso l'Italia (+11% rispetto a dicembre 2016). Il dato riferito all'intero anno fa registrare un incremento del 3,7% sul 2016. Tenendo conto del solo mese di dicembre 2017, Israele è prima per crescita dei passeggeri aerei (+21%), poi Russia (+20%), Usa (+13%), Francia e Spagna (+12%), Regno Unito (+8,8%).

Roma si posiziona in testa alla classifica delle mete dei passeggeri aerei provenienti dall'estero a dicembre 2017, anche se fa registrare, rispetto al dicembre 2016, un sensibile decremento (-2,4%). Milano si attesta in seconda posizione (+6,1%), terza è Venezia (+7,4%). Infine una buona crescita del settore lusso (voli in prima classe, business ed equivalenti): +30% dagli Usa a dicembre 2017 rispetto dicembre 2016, +27% dal Brasile, +23% dal Regno Unito, +4% dalla Francia, +2% dalla Germania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X