Venerdì, 20 Aprile 2018
SERIE TV

La terza stagione di Gomorra si chiude tra sangue, nuove alleanze e tristi addii

ROMA. Lacrime, sangue e soprattutto un cerchio che si chiude per sempre. Un'amicizia che finisce in un modo che nessuno si sarebbe mai immaginato e che suggella un legame di fratellanza. Vero, autentico, carnale. Si è chiusa ieri sera, con un addio che farà certamente male a chi ama la serie, la terza stagione di Gomorra  con gli ultimi, attesissimi due episodi della produzione originale Sky realizzata da Cattleya, che sono andati in onda  su Sky Atlantic HD e Sky Cinema Uno HD. Un finale drammatico che apre scenari impensabili per la serie tv italiana più seguita di sempre. I fili si sono spezzati, il passato è ormai chiuso, e il futuro è quantomai incerto, nel mondo di Gomorra.

Intanto è ufficiale che la quarta stagione della serie ispirata dal best-seller omonimo di Roberto Saviano è attualmente in fase di scrittura. Le ultime due puntate iniziano dopo la rivelazione di Scianel (Cristina Donadio) a O'Sciarmante, si scopre finalmente che dietro a Sangue Blu non c'è solo Ciro Di Marzio (Marco D'Amore), ma anche Genny Savastano (Salvatore Esposito). Intanto Azzurra (Ivana Lotito) e il piccolo Pietro sono finiti nel mirino dei Confederati&hellip Nell'undicesimo episodio Genny, per salvare la moglie e il figlioletto, è costretto a elaborare un piano segreto le cui variabili sono infinite. Se qualcosa, infatti, andasse storto perderebbe tutto ciò che gli appartiene: il suo potere e la sua famiglia.

Nel dodicesimo e ultimo episodio Ciro, Genny ed Enzo (Arturo Muselli) siglano la pace con i Confederati, ottenendo per sé parte dei territori del centro di Napoli. Ma mentre le mani si stringono per suggellare il patto, qualcuno nell'ombra trama per mandare tutto all'aria. Dimostrando ancora una volta che la pace ottenuta col sangue porta solo altro sangue. Ma questo sangue, stavolta, non macchia solo il male, ma quel rosso serve a suggellare per sempre la fratellanza, con gli ultimi minuti che difficilmente gli spettatori dimenticheranno. Con una grande, grandissima domanda: è davvero finita così o gli sceneggiatori ci stanno conservando un colpo di scena clamoroso?

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X